CASCATA DELLA SEGA

• Premilcuore • 

La Cascata della Sega e le sue meraviglie

Vedere come l’acqua leviga la roccia è davvero sempre molto affascinante. E qui, alla Cascata della Sega, il fiume Rabbi ha tagliato la roccia in tre. Sono due infatti le insenature in cui l’acqua si è fatta strada per lanciarsi in una delle piscine naturali più belle di Romagna, dove tuffarsi e nuotare riscaldati dal sole e coccolati dal gorgoglio dell’acqua.

 

Tante sono le rocce dove poter stendere il telo e riposarsi, ma tanti sono anche i Romagnoli che conoscono questo luogo meraviglioso, e quindi durante il weekend non aspettatevi di essere soli ma… (c’è sempre un ma), se volete godervela in solitudine, il consiglio è di visitarla la mattina presto oppure, visto che anche d'inverno il suo fascino rimane invariato, unite la visita della cascata a un itinerario più lungo. Ad esempio dal centro di Premilcuore si può salire al Monte Tiravento e una volta in cima, scendendo dal Monte Arsiccio si arriva all’agriturismo Ridolla che è proprio sopra la Cascata della Sega.

 

C'è anche un altro percorso, molto più breve (circa un'oretta) che dalla Cascata della Sega –risalendo il fiume oppure tramite il percorso segnalato – porta alla Grotta Urlante, altro gioiello del Parco delle Foreste Casentinesi.

Perfetta per una giornata in mezzo alla natura, anche con tutta la famiglia, la Cascata della Sega è solo la prima di tante piscine naturali che si trovano ogni 50-100 metri esplorando il fiume. Subito a valle infatti incontriamo la Cascata della Seghina, più piccola ma comunque molto bella, e andando ancora avanti, verso il centro di Premilcuore, il fiume si snoda, stringendosi e allargandosi: in alcuni punti è più profondo e ci si può fare una bella nuotata, in altri si appiattisce (perfetto per far sguazzare anche i bimbi più piccoli) e in altri ancora lascia emergere rocce lisce dove potersi stendere e leggere, con i piedi cullati dall’acqua che rimane fresca anche nei giorni più caldi.

 

Il fiume costeggia anche una bellissima pineta attrezzata, dove poter sfruttare le griglie per il barbecue (pagando una piccola tassa), e i tanti tavolini dove poter pranzare all’ombra. Accanto alla pineta è presente anche un’area camper, per chi volesse fermarsi per qualche giorno e passare una vacanza all’insegna del relax e della natura.

COME ARRIVARE

Arrivati a Premilcuore, girate a sinistra seguendo le indicazioni per l'Agriturismo Ridolla. Dopo circa 500 mt la strada passa in una pineta molto bella. Potete lasciare QUI la macchina oppure continuare e arrivare fino all'agriturismo seguendo una stradina sterrata (dove però i parcheggi non sono tanti e vanno a ruba). Arrivati all'ingresso dell'Agriturismo Ridolla, c'è una discesa sulla destra che vi porta a un ponticello. Da qui se andate dritto arrivate in circa mezz'ora alla Grotta Urlante, se invece passato il ponte girate subito a destra, trovate un sentierino che vi porta in un batter d'occhio alla Cascata della Sega

 

 

CONSIGLI UTILI
Anche se il percorso per raggiungere il fiume è abbastanza semplice, sempre meglio indossare scarpe da trekking o sneakers piuttosto che le infradito.

Prima arrivate meglio è: essendo una meta molto conosciuta, è anche molto affollata, soprattutto durante i giorni festivi. 


Con un bel pranzo al sacco potete godervi tutta la giornata sulla riva del fiume.

 

E ricordatevi di portare a casa con voi i rifiuti! La regola è semplice: lasciamo sempre il posto ancor più bello di come l'abbiamo trovato (chi ama il fiume lo protegge e spesso è proprio chi lo frequenta che lo tiene pulito!).

Ah, occhio che il cellulare non prende, già dall'inizio del sentiero, quindi per sicurezza lasciate sempre detto dove andate!

VICINO ALLA CASCATA DELLA SEGA

maifermi-fiumi-premilcuore-grottaurlante7.jpg

Grotta Urlante

A Premilcuore la roccia prende vita e si snoda, modellata dall’acqua del fiume Rabbi, in una delle cascate più belle di Romagna: la Grotta Urlante, un luogo magico, un vero e proprio gioiello naturale, dove tuffarsi, refrigerarsi, rilassarsi e passare una bellissima giornata.

_

fiumiromagnoli-maifermi-agriturismoridol

Agriturismo Ridolla

La cucina offre una ricca scelta di piatti della tradizione culinaria tosco-romagnola. L'agriturismo dispone di un piccolo orto biologico con verdure e ortaggi ed è possibile acquistare prodotti tipici come funghi, tartufi, noci, castagne, salumi, liquori e marmellate. Sono presenti anche diverse soluzioni di alloggio e camping e c'è la possibilità di prenotare percorsi a cavallo nel parco delle Foreste Casentinesi.

fiumi-romagnoli-maifermi-premilcuorecent

Centro storico di Premilcuore

Il borgo di Premilcuore, sovrastato dalla Rocca e dalla Torre dell'Orologio (che spicca nella centrale piazza dei Caduti), ha origini medievali ed è molto bello da visitare. Sede del Museo della Fauna del Crinale Romagnolo, è meta di turisti che amano la quiete degli antichi boschi: da questo borghetto partono diversi sentieri che si snodano nel Parco delle Foreste Casentinesi.

fiumi-romagnoli-maifermi-giardinobotanic

Giardino botanico di Valbonella

Il Giardino della flora della Romagna, un vero e proprio museo all’aria aperta che ospita interessanti ricostruzioni dei principali ambienti vegetali dell’Appennino romagnolo, con una ricca collezione di specie (circa 300). Il giardino è visitabile attraverso una rete di sentieri.

fiumiromagnoli-maifermi-mulinofiumicello

Mulino di Fiumicello

Il Mulino Mengozzi si trova a Fiumicello, piccola frazione poco distante da Premilcuore. Restaurato dalla famiglia Mengozzi negli anni ’90, ancora oggi offre visite guidate per scoprire come veniva macinata la farina fino a pochi decenni fa. Un luogo magico, che racconta passione e tradizione, immerso nel bosco e vicino a numerosi sentieri adatti anche ai più piccoli.